Amo la Moda e la Digital Experience: il caso OVS
Strategia Omni-Channel Retail
Digital Marketing: come integrare branding, conten
Integrazione tra punti vendita fisici e online: ec
Venistar tra gli Sponsor dell'importante progetto
16 gennaio 2017

Woolrich debutta nelle calzature

Fra outdoor e urban, la prima collezione è Made in Italy. D’ora in poi Woolrich non sarà più solo sinonimo di abbigliamento, che da sempre culmina con l’iconico modello parka; i fedeli estimatori del brand dal prossimo inverno 2017/18 potranno completare i loro outfit con le calzature.

Nel rispetto del mood outdoor del marchio americano, le scarpe sono la perfetta sintesi di dettagli tecnici e look urbano. Il nuovo progetto, che ha debuttato a Pitti Uomo, è il frutto di una newco fra Woolrich Europe e il calzaturificio Giano di Enrico Paniccià, già licenziatario dei machi La Martina e Harmont&Blaine.


Da sinistra: Andrea Canè (Global Creative Director Woolrich) e Enrico Paniccià (Amministratore Delegato di Calzaturificio Giano)

Un traguardo salutato con soddisfazione da entrambi i partner e che per Andrea Cané, global creative director Woolrich International, “è importante per completare l’offerta retail, che toccherà i 60 monobrand in Europa. Le calzature si troveranno non solo negli store Woolrich e WP Store, ma anche nei multimarca di abbigliamento e in seguito nei negozi specializzati di calzature.”

Due sono i modelli principali: la running con pellami tradizionali e materiali tecnici e il boot da montagna che culmina nel modello Hiker Boot, da usare sia in montagna che in città. La particolarità è la suola realizzata in esclusiva per Woolrich da Vibram per camminare a tutto comfort su qualsiasi tipo di terreno.

“Anche la suola è personalizzata, perché Woolrich è diventata famosa per i check buffalo e hunting che sono stati riprodotti sul battistrada. Inoltre, la lavorazione Goodyear di alcuni modelli rende più solide e comode le calzature”, ha sottolineato Cané. (articolo pubblicato su Italiashoes)