Amo la Moda e la Digital Experience: il caso OVS
Strategia Omni-Channel Retail
Digital Marketing: come integrare branding, conten
Integrazione tra punti vendita fisici e online: ec
Venistar tra gli Sponsor dell'importante progetto
14 marzo 2016

Valentino sfiora il miliardo nel 2015

Crescita double digit per Valentino che ha chiuso il 2015 con ricavi a +48% per 986,9 milioni di euro e un ebitda quasi raddoppiato a 180,2 milioni (dai 98,5 del 2014) e con un’incidenza del 18,3% sul fatturato. In aumento anche risultato operativo ante imposte, passato da 43 a 104,4 milioni di euro.

Lo ha spiegato Stefano Sassi, amministratore delegato della maison romana, dal 2012 controllata dal fondo Mayhoola for Investment. parlando coi media ai margini delle sfilate parigine. “La crescita – ha detto Sassi, secondo Il Sole 24 Ore – è determinata da quattro fattori. In ordine di importanza, la performance like-for-like dei nostri negozi che, a parità di cambi, ha portato a vendite al metro quadro in aumento del 20%, con il retail che pesa ormai per il 55% del fatturato. In secondo luogo, il wholesale ha registrato un ottimo andamento e continueremo a valorizzare questo canale, strategico per visibilità e concorso alla crescita. Infine, abbiamo aperto una trentina di negozi e beneficiato, come i competitor del lusso, dell’effetto-cambi”.

Ancora nessuna data fissata per il ritorno in borsa della griffe. A frenare l’ipotesi ventilata da Mayhoola lo scorso ottobre è la fragilità dei mercati: “I listini sono troppo instabili e scoraggerebbero anche i più coraggiosi. Vedremo nel 2017 se qualcosa cambierà”, ha precisato Sassi.