Amo la Moda e la Digital Experience: il caso OVS
Strategia Omni-Channel Retail
Digital Marketing: come integrare branding, conten
Integrazione tra punti vendita fisici e online: ec
Venistar tra gli Sponsor dell'importante progetto
26 aprile 2016

Speciale Logistica e Supply Chain: "Il fashion vuole risposte rapide secondo Venistar"

Visibilità e velocità le peculiarità di una supply chain efficiente

Essere più vicini al cliente in un mercato che chiede tempestività nel rispondere alla domanda è la finalità che tutti gli operatori della filiera devono perseguire.

La gestione della supply chain assume un ruolo sempre più importante nelle imprese manifatturiere. Gestire la supply chain nella sua totalità con controllo efficiente ed efficace del flusso e dello stoccaggio di materie prime, semilavorati e prodotti finiti, sfruttando le relative informazioni dal punto di origine (fornitori) al punto di consumo (retailer), consente di rispondere efficacemente alle necessità di time-to-market e di flessibilità nella produzione, così come creare efficienza nei magazzini grazie all’uso della digitalizzazione può portare a risparmi di tempi e risorse. Poiché le logiche di produzione cambiano e, in molti casi, si produce ciò che è già stato venduto, velocità, flessibilità e reattività diventano elementi fondamentali. Lo speciale vuole indagare quali sono le peculiarità delle soluzioni di Supply Chain Management e delle soluzioni di automazione e digitalizzazione dei magazzini che consentono alle imprese di operare in una modalità che tenga conto di questi elementi fondamentali per soddisfare le richieste del mercato. Visibilità lungo la filiera, accorciamento della filiera per essere più vicini ai clienti, coinvolgendo anche i provider dei servizi logistici e di distribuzione (sempre più stressati dall’e-commerce che costringe a una gestione di grandi volumi, in costante crescita, e che richiedono un’elevata velocità di consegna), sono le problematiche che i sistemi di SCM devono soddisfare. Velocità e visibilità sono anche le caratteristiche peculiari dei magazzini che devono soddisfare la gestione di grandi volumi di prodotti. La digitalizzazione e l’automazione dei magazzini sono una risposta a queste esigenze.

Nel settore moda, sostiene Roberto Da Re, Presidente di Venistar, il successo di un brand è determinato dalla flessibilità e reattività dell’impresa. Per essere competitive, le aziende devono rispondere ai clienti in un ambiente in rapido movimento, in cui i cicli di vita dei prodotti sono brevi e caratterizzati da una grande varietà di articoli. E per sostenere la velocità di risposta risulta indispensabile una buona pianificazione. 

“L’insieme di questi fattori – approfondisce Da Re – fa emergere la necessità di ripensare sia il disegno e la gestione della catena di fornitura (SCM) sia la funzione di produzione, al fine di garantire all’azienda la capacità di quick response nei confronti dei fornitori e del mercato. La corretta e tempestiva disponibilità dei prodotti gioca, infatti, un ruolo crescente nelle decisioni finali d’acquisto. La trasformazione della Supply Chain attraverso il digitale riveste dunque un ruolo fondamentale per generare valore e accrescere la competitività dei brand del fashion system. Monitorare con un approccio evoluto, in ottica omni-channel, l’intera catena di fornitura del settore moda è possibile grazie a tecnologie e soluzioni innovative che consentono ai brand di aumentare la collaborazione tra le varie funzioni coinvolte nel processo, sia all’interno dell’azienda sia con i Punti Vendita fisici o online”. 

“Per rispondere a questo cambiamento culturale e tecnologico, che sta spingendo le aziende a superare il modello tradizionale di pianificazione logistica, Venistar ha sviluppato una piattaforma web multibrand, multibranch e multilingua che offre un’efficace integrazione tra il sistema gestionale e i sistemi dipartimentali di magazzino, di gestione costi dei trasporti e altri sottosistemi, evitando la ridondanza dei dati”, afferma il Presidente di Venistar che aggiunge: "Grazie a questa soluzione collaborativa, i team possono condividere dati precisi con tutte le parti coinvolte nel processo (dal design alla produzione, dalla gestione dell'ordine all'approvvigionamento dei materiali) compresi i fornitori, i rivenditori e i distributori, ovunque essi siano, ottimizzando il decision making". 

Nel mondo del Fashion Retail non consegnare i prodotti nei punti vendita nei tempi e modi prestabiliti può comportare danni economici significativi nonchè la perdita di clienti importanti. La leva logistica gioca allora un ruolo determinante per le organizzazioni che desiderano accrescere il proprio differenziale competitivo sul mercato, valore conseguibile grazie a riduzione del time-to-market, controllo maggiore e più puntuale delle quantità e delle date di consegna della merce, visibilità immediata su ‘colli di bottiglia’ nel flusso operativo nonché all’ottimizzazione della qualità e del servizio garantito al cliente.

a cura della Redazione di Sistemi&Impresa (Este Edizioni)