Amo la Moda e la Digital Experience: il caso OVS
Strategia Omni-Channel Retail
Digital Marketing: come integrare branding, conten
Integrazione tra punti vendita fisici e online: ec
Venistar tra gli Sponsor dell'importante progetto
16 giugno 2017

Piquadro, fatturato 2016 a 75,91 mln (+9,5%)

Piquadro ha chiuso l’esercizio 2016/2017 registrando un fatturato consolidato di 75,91 milioni di euro, in crescita del 9,5% sull’anno precedente, mentre l‘utile netto, in calo del 12,2%, si è attestato a quota 3,4 milioni. L’ebitda, pari all’11,6% delle vendite nette, è stato di 8,79 milioni mentre l’ebit, pari al 7,5% delle vendite nette, è stato di 5,69 milioni. “La crescita dei ricavi è dovuta principalmente a due fattori, ovvero il consolidamento di The Bridge, acquisito lo scorso anno, che dal primo gennaio ha totalizzato ricavi per 5,08 milioni, e dall’incremento delle vendite del marchio Piquadro, cresciute del 2,2%”, ha spiegato a Pambianconews Marco Palmieri, presidente e AD di Piquadro. “Il costo degli oneri dell’acquisizione di The Bridge e la ristrutturazione di processo che abbiamo fatto su Piquadro, che sono oneri non ricorrenti, hanno invece portato un calo dell’utile netto. Nonostante i 13 milioni per acquisire The Bridge – ha continuato il manager – la posizione finanziaria netta di Piquadro è peggiorata di solo 1,5 milioni, ciò significa che lo scorso anno abbiamo fatto cassa per oltre 12 milioni”.


Pierpaolo Palmieri (direttore commerciale) e Marco Palmieri (presidente) di Piquadro

I negozi in gestione diretta di Piquadro hanno visto un incremento del fatturato consolidato pari al 10,9% mentre il canale wholesale, che rappresenta il 55,9% delle vendite totali del gruppo, ha registrato un decremento del 2,9 per cento. Bene invece il canale e-commerce, che ha visto un incremento del 20,3 per cento.

Dal punto di vista geografico, invece, il gruppo è cresciuto del 5,6% nel mercato domestico, il quale rappresenta il 74,5% del turnover del gruppo, e del 38,7% nel mercato europeo, che rappresenta il 20,3% dei ricavi del gruppo. In calo del 15,6%, invece, i mercati extra europei, dove il gruppo è presente in 34 Paesi.

“Per quanto riguarda l’anno in corso, consolidando integralmente The Bridge, puntiamo a raggiungere un fatturato di gruppo di circa 100 milioni di euro e punteremo soprattutto sul mercato europeo”, ha concluso il manager. (Redazione Pambianconews)